Menu

Storia

Storia

La "banda" isprese nasce attorno agli anni 1923-1924.
L'ideatore e fondatore è stato il signor Amleto Croci (nativo di Laveno), ma isprese da sempre. Con alcuni amici, suoi coetanei appassionati di musica, si mise al lavoro e in poco tempo riuscì a formare una vera e propria Associazione, con un corto e valido statuto. Onde evitare inutili discussioni o polemiche, quale presidente della banda venne eletto il rag. Giovanni Bellasio (milanese) il quale era anche il segretario delle fornaci esistenti a Ispra.
Ben presto la "banda" seppe farsi apprezzare per la sua bravura e serietà, acquistando una certa risonanza.

Oltre ai servizi locali durante le funzioni sia religiose che politiche, fu presto richiesta anche nei paesi limitrofi.
A Como, a metà degli anni '30, alla presenza del principe ereditario Umberto di Savoia vinse la medaglia d'oro.
A Menaggio e Bellagio si ripeté vincendo altre medaglie d'oro.
Spesse volte fu invitata a suonare sui battelli durante gite sul lago.

Le note del corpo bandistico locale dovevano essere qualcosa di ben radicato nella vita dei nostri antenati, poiché malgrado gli eventi e la povertà che accompagnava la loro esistenza, hanno avuto la forza e la volontà di sopperire tutti gli avvenimenti negativi e di conservarci quel complesso. Tale gagliardia ha fatto sì che oggi ci troviamo con un assieme bandistico fatto da tanti giovani e contemporaneamente con una vera scuola di musica.

La "banda" in un paese non è un sostegno vitale, è però qualcosa che appartiene a tutti, attinenti alla vita comunitaria, sia che le note si diffondano ridenti o in mestizia.
Oggi è attiva sul territorio nell'accompagnare gli eventi importanti nella vita della comunità, coinvolgendo nella sua attivitàun gran numero di musicisti e collaboratori. Il punto di forza che porta la "banda" negli anni ad avere adesione tra i più o meno giovani a continuare la sua funzione civile ed educativa è la sua identità aggregativa e sociale. Lontano dallo schema classico della banda di paese il Corpo Musicale Isprese propone nei propri concerti un repertorio moderno ed affascinante che spazia dal jazz alla musica classica, dal pop ai ritmi sudamericani.

Un repertorio in grado di catturare l'attenzione dei più giovani e di farli crescere musicalmente affrontando le peculiarità di ogni genere musicale.
Attualmente la direzione della ISPRA BLUES BAND, nata nel 2011 con una importante impronta del maestro Marco Michieletti, è affidata alla direzione del maestro Riccardo Bianchi.